Latest Album

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut rhoncus risus mauris, et commodo lectus hendrerit ac.

banner
RORY ROLLINS
0
  • No products in the cart.
0
  • No products in the cart.

Benjamin Righetti

SESTO CONCERTO

(FINESTRA GIOVANI)

Domenica 30 ottobre 2022 – ore 16
Piacenza – Basilica di S. Savino

BENJAMIN RIGHETTI – organo (Svizzera)

Interpreta composizioni di:
J. Brahms, F. Delor, B. Righetti

“Un interprete di grande talento” (Diapason), Benjamin Righetti è un musicista svizzero, organista titolare di Saint-François, direttore artistico della Fondazione Organopole e professore all’Haute École de Musique de Lausanne. Solista ovunque noto per il suo virtuosismo (più di 700 concerti ad oggi), ricercatore (articoli disponibili su orgue.art), appassionato di registrazione, suona il repertorio organistico con un’ottica tanto storicamente informata quanto attuale, e lavora, come trascrittore e compositore (catalogo disponibile su imslp.com), al suo rinnovo. Innamorato sia della montagna che dei laghi del suo piccolo paese, cerca di conciliare le sue numerose attività con rigore e allegria.

Nato in Svizzera nel 1982, Benjamin Righetti ha scoperto e sviluppato una passione per gli strumenti a tastiera in tenera età. Ha studiato pianoforte nella classe di Jean-François Antonioli e organo con Yves Rechsteiner, François Delor, Jean Boyer, Jan Willem Jansen, Michel Bouvard e Philippe Lefebvre. Suona regolarmente anche il clavicordo e il pianoforte. Strumentista inclassificabile, o forse organista proprio autentico, è comunque con le tastiere del re degli strumenti che è stato vincitore dei più prestigiosi concorsi internazionali, dal 2002 al 2007: Swiss Organ Competition, Musica Antiqua de Bruges, Tokyo-Musashino, 1° premio al Concorso Silbermann di Freiberg, premio del pubblico a Chartres e Grand Prix d’Orgue de la Ville de Paris. Durante i suoi studi è stato sostenuto dalla Pourcent Culturel Migros, dalla Fondazione Irène Dénéréaz e da Pro Helvetia.

Da allora si divide tra attività concertistica, musicista di chiesa e insegnamento. Tra gli oltre 700 concerti che ha tenuto fino ad oggi, alcuni suggestivi ricordi: a Notre-Dame de Paris nel giorno del suo 25° compleanno, al Festival Toulouse les Orgues in numerose edizioni, per i festeggiamenti del millennio della cattedrale di Chartres, come solista con l’OSR al Concertgebouw di Amsterdam e alla Victoria Hall di Ginevra, durante il concerto di chiusura del Bachfest al Dom de Freiberg, al St. Jakobi de Lübeck, alla Philharmonie d’Essen, al St. Michael di München, al all’Ospedale dei Venerabili di Siviglia e alla Cattedrale di Barcellona, per l’800° concerto dei Martinikerk a Groningen, in Italia nelle Cattedrali di Parma o Messina, nella sala da concerto del Conservatorio di Mosca, al Teatro Mariinsky di San Pietroburgo… In duo si esibisce regolarmente con Antoine Auberson (sassofono) ed è complice privilegiato dei maestri del coro Renaud Bouvier e Dominique Tille.

Per quanto riguarda la registrazione, ha pubblicato cinque album, tutti attualmente disponibili da Claves Records: Trio Sonates di Johann Sebastian Bach nel 2010, la sua trascrizione della Sonata in Si minore e Missa Choralis di Franz Liszt nel 2011, i Corali di César Franck e Johannes Brahms nel 2013, Sonate di Felix Mendelssohn nel 2016 e “Flowers of degrowth” nel 2020. Le sue pubblicazioni sono state acclamate dalla critica internazionale (5 di Diapason, gli Indispensables Diapason d’Or, Orphée d’Or, Clé du Mois de Resmusica, 5 Ètoiles de Musica…) sia per la loro originalità che per la maestria della loro produzione. Produce anche video musicali per il suo canale YouTube.

Benjamin Righetti, infine, svolge attività di ricerca, scrivendo regolarmente articoli per il sito orgue.art e per la rivista “La Tribune de l’Orgue”. Effettua anche trascrizioni per organo e compone opere originali (catalogo e partiture disponibili su imslp.org), spesso a scopo didattico, per i suoi studenti o per sé stesso.

https://benjaminrighetti.com/